ARTE E TEAM COACHING

STRUMENTI PER RIFLETTERE, PRENDERE ENERGIA, FARE UN PIANO E AGIRE

PARTE DI UNO STESSO GRUPPO

Lo scopo di un progetto di Team Building nasce spesso dalla percezione che serva nuova linfa e nuova energia per motivare e orientare il team.

Lavorare insieme non significa automaticamente avere una lettura condivisa del contesto organizzativo e degli obiettivi da perseguire. Spesso, infatti, le persone che fanno parte di uno stesso gruppo di lavoro vedono la realtà in cui sono immerse con punti di vista molteplici e, inevitabilmente, si orientano verso obiettivi diversi. Un team è un organismo unico, composto tuttavia da tanti elementi che necessitano di muoversi con consapevolezza e armonia. Se vogliamo che un team decida e agisca all’unisono, è molto importante lavorare anche sulla sfera individuale, permettendo alle persone di indagare profondamente gli aspetti motivazionali che le portano a scegliere di essere parte attiva del team.

Questa ricerca introspettiva risulta più efficace quando le persone sono portate fuori dalla loro quotidianità, lontane dagli schemi conosciuti e agiti ogni giorno.

IL RUOLO DELL’HR POST-COVID

Partendo da questo assunto è nato il progetto “Team Working – il ruolo dell’HR post-COVID” con Codognotto SpA: in seguito alla pandemia le persone che lavorano in azienda hanno sperimentato uno spettro di emozioni altalenanti e, volendo intravedere la luce in fondo al tunnel, l’HR si è chiesto quale ruolo avere nell’ascolto e nella gestione di queste emozioni e come accompagnare l’organizzazione al nuovo, al futuro.

Dunque, come distaccarsi temporaneamente dal contesto aziendale per rinnovarlo partendo da una ricerca introspettiva individuale?

IL RAPPORTO TRA ARTE E RISORSE UMANE

L’arte, lontana dal mondo del business, rappresenta un eccezionale spazio per creare discontinuità e, quindi, per permettere l’introspezione e la riflessione. Il mondo dell’arte è in grado di stimolare pensieri non convenzionali, far sentire ciò che non necessariamente è visibile, generare strategie alternative di risoluzione ai problemi. Tutto ciò grazie alla capacità di stimolare non solo il cervello, ma anche due componenti tipiche della persona in quanto essere umano: cuore e pancia.

Unire l’arte con il metodo del team coaching è stata la chiave con cui abbiamo aperto l’accesso al mondo più interiore delle motivazioni individuali, alla personale visione del contesto, al senso di responsabilità delle persone che compongono il team HR di Codognotto.

Il team è stato guidato lungo un viaggio tra le opere della mostra d’arte contemporanea We The People, alla scoperta delle emozioni individuali, di team e aziendali. Le persone sono state poi sfidate a vestire i panni dell’artista nell’esecuzione di una prova creativa: quest’attività ha generato una contaminazione di idee e prospettive diverse che, una volta unite, hanno messo in luce il volto dell’azienda in tutte le sue sfaccettature.

NUOVA ENERGIA E MOTIVAZIONE

L’utilizzo della metafora dell’arte ha permesso di lavorare in uno spazio diverso e protetto in cui co-creare un obiettivo condiviso e un correlato piano di azione fatto di progetti e azioni pratiche, rispetto alle quali ognuno ha definito le responsabilità individuali, gli eventuali rischi di fallimento e le strategie di messa in sicurezza. 

Il team working ha prodotto non solo nuova energia e motivazione al team, ma anche maggiore consapevolezza del contesto, un obiettivo comune chiaro e un piano operativo sul quale sperimentarsi e misurarsi.

Il team ha avuto l’occasione di mettersi alla prova, uscire dalla comfort zone e vivere un’esperienza che andasse oltre le certezze della quotidianità. Ora, il team HR di Codognotto è pronto a scendere in campo con nuova linfa ed energia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Unisciti agli oltre 10.000 professionisti e appassionati HR per ricevere mensilmente insight esclusivi e aggiornamenti sul mondo delle Risorse Umane.